Edging, controllare l’orgasmo per fare sesso

Che cos’è l’edging o orgasmo controllato, come si mette in pratica questa particolare tecnica sessuale per rallentare il piacere e non venire subito, neanche durante una scena eccitante di un porno italiano, e perché è adatta sia agli uomini, sia alle donne.

Edging, quando controllare il piacere

Per chi soffre di eiaculazione precoce, ovvero viene subito, il sogno è quello di rimanere nei tempi per poter soddisfare come si deve la propria lei. Invece, la donna che non riesce a raggiungere l’orgasmo a letto è frustrata, in quanto non vuole più fingere davanti al suo partner e non vuole più odiare ogni momento intimo passato sotto le lenzuola con lui. Prima di farsi venire i complessi e mettere in discussione il rapporto di coppia, esiste una tecnica sensazionale che consente di rallentare il momento del massimo piacere. Si chiama edging, ovvero orgasmo controllato. Le sensazioni derivanti da questo piccolo trucco a letto possono essere considerate salva sesso. In realtà, solo i maschi sono coinvolti attivamente nell’edging. Si tratta infatti di una tecnica di controllo dell’eiaculazione e far venire la partner  in tutta tranquillità. Un ottimo allenamento che insegna agli uomini a non essere egoisti e a rispettare i desideri della propria dolce metà, debellando l’insoddisfazione di coppia. Prima di sperimentarlo con la partner, è consigliabile affinare la tecnica guardando del materiale di qualità ed eccitante in un sito di porno italiano.

Come funziona l’orgasmo controllato

Molti, per definire l’edging, la annoverano tra le tecniche sessuali da applicare a chi soffre di eiaculazione precoce. In effetti potrebbe essere un notevole aiuto, ma se si viene subito bisogna cercare un aiuto medico e trovare la causa primaria, prima di attuare tecniche improvvisate. In realtà, l’orgasmo controllato è solo una pratica che aiuta a conoscere meglio l’altra persona e rispettare le sue tempistiche, scoprendo un nuovo modo di fare l’amore e sperimentare sensazioni sessuali forti e intense. La fretta è sempre cattiva consigliera, quindi è bene mettere da parte l’eccessivo egoismo a letto e iniziare ad assecondare le proprie compagne prima che loro defenestrino definitivamente la loro voglia di scopare.

Succede spesso nelle coppie: la trombata della sera o del fine settimana diventa semplice routine, una cosa da fare tra mettere a posto il garage, andare a giocare a calcetto e prendere appuntamento dal parrucchiere. Non c’è più piacere a stare insieme e l’uomo, credendo di accontentare lei e per svuotarsi, si concentra solo sulle proprie esigenze, annullando l’altra persona. Dall’altra parte, invece, ci si può convincere di essere il problema e non avere più voglia di farlo. Per questo motivo urge correre ai ripari immediatamente.

Come si pratica l’edging

Il termine stesso suggerisce i fondamenti di questa tecnica. La parola inglese EDGE significa confine, bordo e indica una particolare situazione in cui l’uomo porta se stesso o il partner al limite dell’orgasmo, poi si blocca e si ripete la cosa per molte volte. Questo stato di suspense viene attuato allo scopo di prolungare e intensificare la fase finale del sesso, portando entrambi a un orgasmo eccellente e a delle sensazioni mai provate.

Gli uomini purtroppo sono abbastanza ignoranti sulle dinamiche sessuali tra uomo e donna, ma anche tra uomo e uomo la situazione non migliora affatto: per loro bastano pochi minuti di penetrazione per provare piacere. Per questo l’edging può dare la possibilità di raggiungere l’orgasmo e aumentare il piacere in maniera esponenziale. Durante il sesso, è meglio usare le mani visto che con esse si può capire il livello di eccitamento e capire l’intensità del rapporto. Di solito, un rapporto sessuale con orgasmo controllato non dovrebbe durare meno di 20 minuti. L’uomo, quando è sul punto di venire, deve diminuire l’intensità della penetrazione, isolando le sue zone erogene e concentrandosi su quelle dell’altra persona. In casi estremi, deve pensare a tutt’altro pur di non eiaculare e terminare il rapporto. Solamente quando sarà veramente allo stremo, l’uomo potrà lasciarsi andare e sperimenterà sensazioni più forti del consueto.

Anche le donne con difficoltà a raggiungere il piacere potranno usare l’orgasmo controllato a loro vantaggio, visto che l’uomo dovrà dare loro completa attenzione stando attento al respiro e ai movimenti del corpo.

annalisa25

Sono Annalisa M. 35 anni di Milano, Ideatrice e scrittrice di racconti erotici veri, frutto di esperienze personali e racconti inviati da amici ed amiche che hanno la mia stessa passione: il sesso. Ogni racconto erotico, sogno o desiderio vengono pubblicati su Raccontoerotico.com . Sono una ragazza russa o meglio dire ora sono una milf russa con belle esperienze alle spalle ma anche ora no perdo una occasione per fare sesso, tradire, amare e prenderlo dove a me piace ;) Scrivimi e lasciamo un commento, rispondo sempre :*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *